Descrizione Progetto

LUOGO: Rovereto (TN)

COMMITTENTE: Unione Europea

PERIODO: 2013 – 2016

TIPOLOGIA DI STUDIO: Progettazione di Mobilità urbana Sostenibile

SOLUZIONI PER UNA MOBILITA’ URBANA SOSTENIBILE

Il progetto STREETLIFE sviluppa un sistema di informazione per una mobilità urbana multimodale che supporta i cittadini negli spostamenti in città e promuove modalità di trasporto alternative e sostenibili. STREETLIFE realizza app che consentono una pianificazione degli spostamenti personalizzata e multimodale, considerando dati in tempo reale e diverse soluzioni di trasporto urbano. Grazie a sofisticate interfacce grafiche, basate sulle tecnologie di realtà virtuale e soluzioni di gioco, coinvolgono le persone in una mobilità ecosostenibile. Gli organi per la gestione del traffico e le amministrazioni pubbliche sfruttano avanzate soluzioni ICT per valutare le emissioni di CO2 legate al traffico e per monitorarle utilizzando efficienti strumenti di controllo. Berlino (Germania), Rovereto (Italia) e Tampere (Finlandia) costituiscono le tre città pilota in cui le tecnologie e le soluzioni di STREETLIFE vengono sperimentate e valutate. Ogni città si concentra su aspetti specifici in relazione alle rispettive priorità per una mobilità urbana sostenibile.

STREETLIFE utilizza un metodo che include due iterazioni di ricerca e sviluppo, in modo da definire le migliori soluzioni possibili. Il cuore di STREETLIFE e i suoi strumenti sono stati sviluppati nella prima iterazione conclusasi nel Marzo 2015. La seconda iterazione migliorerà ed estenderà le soluzioni di STREETLIFE sulla base dei risultati ricavati nelle città pilota durante la prima iterazione. La sperimentazione nelle città pilota è iniziata nell’Ottobre 2014, dopo un anno di lavoro intensivo sui componenti del sistema, attraverso esperienze di utilizzo controllate con un ristretto numero di tester motivati o aperte a un pubblico più ampio. I dati sono stati raccolti fino a Febbraio 2015 e valutati successivamente per mostrare gli effetti che le tecnologie di STREETLIFE hanno portato in ogni sito pilota. Questi dati hanno rappresentato le basi per la valutazione sulla reale efficienza delle soluzioni di STREETLIFE. L’inizio della seconda sperimentazione è programmata per Ottobre 2015 e sarà principalmente incentrata sulla valutazione dell’impatto delle soluzioni TREETLIFE relativamente ai tre obiettivi principali del progetto, ovvero la riduzione delle emissioni di CO2, la riduzione del traffico urbano e il cambiamento delle abitudini di spostamento dei cittadini.

A Rovereto le sperimentazioni si sono concentrate sulle proposte di soluzioni legate al Park&Ride e al Bike Sharing, per pendolarismo e in occasione di speciali eventi. Le sperimentazioni si sono svolte tra Novembre e Dicembre 2014, con l’ausilio di alcune app appositamente realizzate. Nell’ambito di STREETLIFE è stata rilasciata una versione speciale della app ViaggiaRovereto (disponibile per Android) integrata con una app specifica per il bike sharing. La sperimentazione si è svolta dapprima con un ristretto gruppo di utenti motivati ed in seguito aperto al pubblico in generale, in particolare durante i Mercatini di Natale. In questa occasione la app ViaggiaRovereto è stata promossa per facilitare la pianificazione del viaggio dei turisti, ottenendo ben 223 nuovi utenti nel mese di Dicembre.

STREETLIFE ha inoltre messo a disposizione una app per gli ausiliari del traffico di Rovereto, con cui monitorare lo stato dei parcheggi e del traffico. Grazie ad essa è stato possibile ottenere dati in tempo reale inerenti i parcheggi, sia nelle strutture preposte, sia lungo le strade. Nell’ultima fase della sperimentazione è stato introdotto un aspetto di gioco attraverso la app ViaggiaRovereto, in modo da promuovere, incentivare e premiare la scelta di spostamenti urbani sostenibili. Le sperimentazioni di Rovereto come città pilota hanno evidenziato le potenzialità delle tecnologie di STREETLIFE per modificare le abitudini di spostamento dei cittadini, andando incontro a scelte sempre più eco-sostenibili.